papa_principe“Papà è un principe!” ha affermato mia figlia trasognata l”altro giorno.

I papà che invece hanno un figlio maschio, almeno una volta nella vita si sono sentiti dire: “Papà è un supereroe!” oppure “Papà è come Batman!”
E se ancora non è capitato… capiterà presto!

Eh si… è proprio così: i vostri figli vi vedono alti, forti e protettivi. In barba alla calvizie precoce, alla barba incolta, allo stress e alla pancetta. Perchè l”amore vero (quello dei vostri figli) vede il vostro cuore e non futili dettagli estetici.

Mentre il loro sguardo carico d”orgoglio si posa su di voi, online slots vi rendete conto che nessuno riesce a farti sentire importante quanto tuo figlio. In quel momento tutto ha senso: le notti in bianco, il televisore colorato con il pennarello indelebile, la macchina segnata dal giochino in metallo che hanno fatto correre per tutta la fiancata…

papa_supereroeOggi è la vostra festa, cari Super Papà!

Che voi siate un principe o un superoe, siete comunque fantastici!
Gli occhi di un bambino vedono chi siete veramente e le sue parole sono veritiere: se loro dicono che siete speciali, credetegli.

Aiutarli a fare i compiti, accompagnarli a scuola, cucinare se la mamma non cӏ (e a volte anche quando cӏ), cambiare il pannolino, consolarli se cadono e giocare con loro, sono tutti atti di amore, che li aiutano a crescere felici e amati.

Siate orgogliosi di voi stessi, perché noi mamme lo siamo e lo sono anche i vostri figli!

Auguri super papà!

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts