di Stefania Grappeggia

Nessun viaggio nella vita è più prezioso, naturale o complesso di quello di concepimento, gravidanza e nascita. Quest’esperienza può essere una prova per tutta la famiglia, intesa come unità. Il corpo della donna si adatta meravigliosamente durante la gravidanza e si prepara per il parto.
Il processo del parto è come un ponte fra l’utero e il mondo esterno.

Massaggio cranio-sacraleLa Tecnica Cranio-Sacrale accompagna le mamme verso una gravidanza il più confortevole possibile, creando allo stesso tempo, un ambiente accogliente per il feto e fornendo le migliori condizioni per un parto facile e naturale. Il corpo cambia rapidamente in questi mesi e i tessuti devono adattarsi continuamente alle nuove posizioni e dimensioni, a volte causando dolore pelvico alla base della schiena.

Tensioni soprattutto nella zona pelvica, possono influenzare il sistema nervoso della mamma e possono contribuire al dolore, sinusite, stanchezza, meno energia, sbalzi d’umore. Aiutare i tessuti a rimanere morbidi e ad adattarsi al cambiamento può essere molto utile per il benessere delle madri e per una corretta posizione del feto durante la gravidanza e il parto.
La Cranio-Sacrale aiuta la mamma e il bambino a connettersi e rilassarsi.

Anche dopo il parto, questa tecnica aiuta e sostiene il ritorno del corpo alla normalità e facilita l’ammorbidimento delle cicatrici in caso di taglio cesareo. La cranio-sacrale può anche essere un semplice time out per le madri, un tempo d’importante rilassamento.

Per saperne di più visita il sito mycraniosacral.com

Puoi venire a trovarmi presso Spaziolife, Via Pomponazzi, 4 (zona via Meda), Milano

A tutte le associate a BusinessMum è offerto uno sconto del 20%.
Potete iscrivervi gratuitamente all’associazione BusinessMum cliccando qui.

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts