Nell’ambito della sperimentazione del piano regionale per la Conciliazione Famiglia – Lavoro (ex d.g.r. 381/2010), Regione Lombardia – Direzione Generale Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale mette in campo la Dote Conciliazione, che consiste in un rimborso per l’utilizzo di uno o più dei seguenti servizi e dovrà essere richiesta, in tutti i casi indicati nel paragrafo destinatari dalla data di rientro dall’astensione obbligatoria dal lavoro a non oltre il compimento del 1° anno di vita del figlio:

  • Asilo nido
  • Micronido
  • Centro prima infanzia
  • Nido Famiglia

Il valore massimo della Dote è pari a € 1.600,00 e l’importo massimo riconoscibile mensilmente è pari a € 200,00.
Il valore totale della Dote è ottenuto moltiplicando il contributo massimo mensile (€ 200,00) per il numero di mesi richiesti (fino ad un massimo di 8 mesi) ed è indipendente dal numero di figli in quanto la titolarità è della persona che ne fa richiesta. Ciascuna persona ha diritto ad una sola dote.

Durata
La durata della Dote non può essere superiore agli 8 mesi. Tutti i servizi dovranno essere usufruiti entro il 31.08.2012.

Destinatari
I destinatari della Dote sono donne, residenti o domiciliate in uno dei sei territori coinvolti nella sperimentazione, in possesso di uno dei seguenti requisiti di accesso:

  • madri lavoratrici che, al rientro dall’astensione obbligatoria dal lavoro, non richiedano il part-time presso PMI e micro imprese;
  • madri, libere professioniste, ancorché iscritte ad Albi, che rientrano dall’astensione dal lavoro per maternità;
  • madri che avviano una attività imprenditoriale, al rientro dalla maternità, risultanti beneficiari dei contributi di cui al decreto 3678 del 21/4/2011- Linea di intervento n. 8 Start up di impresa;
  • imprenditrici da non oltre 12 mesi, al rientro dalla maternità, risultanti beneficiari dei contributi di cui al decreto 3678 del 21/4/2011- Linea di intervento n. 8 Start up di impresa;
  • dipendenti di imprese risultanti beneficiarie dei contributi di cui al decreto 3678 del 21/4/2011- Linea di intervento n. 8 Start up di impresa, al rientro della maternità.

La Dote dovrà essere richiesta, in tutti i casi indicati sopra, dalla data di rientro dall’astensione obbligatoria dal lavoro (laddove prevista) a non oltre il compimento del 1° anno di vita del figlio
Sono altresì ammissibili i casi equiparati, per diritti ed indennità, all’astensione obbligatoria della madre, come previsto dalla Legge 8 marzo 2000, n. 53 “Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città”.
I requisiti di accesso devono essere posseduti alla data di richiesta di Dote.

Modalità di partecipazione
La persona che intende fare richiesta di Dote Conciliazione deve recarsi presso gli sportelli preposti, entro e non oltre il 31.12.2011.

Per maggioriinformazioni cliccate qui.

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts