Come si fa a fare la mamma? Perché essere mamma viene così naturale a tutte, mentre io mi sento inadeguata e non so mai come agire?
Se ti poni queste domande sappi che in realtà non esiste alcun segreto: essere mamma è difficile per chiunque.

Ti abbiamo già parlato del parto e del post parto, oggi ti vogliamo rassicurare sul fatto che tutte le mamme non sanno neanche da che parte cominciare quando lo diventano per la prima volta. Anche se hanno letto diversi libri, la teoria è diversa dalla pratica.
Non ci credi? Leggi qui!

Niente libretto d’istruzioni

L’ho scritto più volte: purtroppo i figli non nascono con il libretto di istruzioni e sin dai primi giorni ci rendiamo conto di quanto sarebbe utile!
Quando sono rientrata a casa dall’ospedale con la mia primogenita, io e il mio compagno abbiamo impiegato 15 minuti a cambiare (in 2) il primo pannolino!
La realtà dei fatti è che tutte ci sentiamo inadeguate e non sappiamo come fare ogni piccola cosa: dal prendere in braccio nel modo corretto nostro figlio al cambio del pannolino, dal capire perché piange ad allattarlo nel modo migliore, per non parlare del bagnetto, delle coliche, di quanto e come vestirlo, ecc. ecc. ecc. ecc.

Per qualsiasi dubbio…

A volte ci sembra semplicemente un compito insormontabile e totalizzante… quindi, quando andate in ansia ricordate la parolina magica: YouTube!
Per ogni problema di gestione del bambino esistono decine di tutorial realizzati da delle puericultrici, quindi buona visione!

Allattamento

Allattare felici è una bellissima sensazione, piuttosto simile a quella che provi quando tuo figlio cresce all’interno della tua pancia.
Se hai appena partorito questo probabilmente è un argomento che ti crea molta frustrazione: incontri ogni giorno tante mamme felici, che ti raccontano quanto sia stato naturale allattare e quanto sia importante dare a tuo figlio il latte materno. Tu invece hai le ragadi, tuo figlio non è in grado di attaccarsi al seno e ogni volta che lo fa ti fa un gran male. Per giunta la montata lattea pare non arrivare mai.

Mal comune… soluzione condivisa!

Sappi che è uguale per tutte noi: la mamma non sa come allattare, il bambino non sa come attaccarsi al seno. Questa situazione destabilizza in un momento già molto delicato:  i primi giorni dopo il parto, nei quali non sai come accudire tuo figlio e ti senti spossata per il grande sforzo fisico.
Io ho imparato ad allattare e ad insegnare le mie figlie ad attaccarsi nel modo corretto. Se hai questo problema o non riesci ad avere la montata lattea, ho scritto un articolo nel quale ho dato un po’ di suggerimenti sull’allattamento, ti consiglio di leggerlo.

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts