Per me, essere una donna che lavora e che è anche una mamma fa parte della normalità. Non mi sono mai domandata se dovevo abbandonare il lavoro per fare la mamma. Ma ho scoperto che questo dilemma affligge tante donne.

A volte capita che ti trovi a rimuginare su qualcosa che ti gira in testa da un po’ e ti rendi conto di come cose che tu dai per scontate nella tua vita, per altri non lo siano. Come la scelta di continuare a lavorare anche se si hanno figli.

Il mio modello di mamma

Lo avevo già scritto: sono figlia di una mamma lavoratrice e sono cresciuta con quel modello di madre.
Quando lavorava mia mamma usciva di casa alle 7 del mattino e rientrava alle 7 di sera, sempre che non avesse nevicato, non ci fosse stato un incidente o non si fosse rotto il pullman che tutti i giorni la portava da nord a sud di Milano, in un viaggio che durava quasi due ore.

Mia mamma è sempre stata una mamma presente e affettuosa, anche se lavorava tutta la settimana e passava il weekend a cucinare e pulire casa. Non ho mai sentito la mancanza di nulla, tanto meno del suo affetto e delle sue attenzioni. Nonostante fosse tutta la settimana fuori casa e dovesse badare alla casa nel weekend.

Con un modello così e con la consapevolezza di aver avuto una bellissima infanzia, non mi sono mai posta la domanda: “lavoro o faccio la mamma?”
In questi anni di vita del blog ho però scoperto che diverse nostre lettrici se la pongono.

Questa è la verità

Guardando la mia esperienza e quella di alcune mie amiche ho capito una cosa importante: non sai che tipo di mamma sarai finché non avrai figli.
Conosco donne appassionate del proprio lavoro, che hanno deciso di lasciare tutto per dedicarsi solo ai figli e, al contrario, donne che avevano giurato di lasciare il lavoro quando diventavano mamme, ma poi ne hanno sentito la necessità.
Scegliere se fare la mamma a tempo pieno o conciliare famiglia e lavoro (con tutti i disagi che comporta) è una questione di indole, sicuramente, ma ancor di più è una scelta dettata dal tipo di mamma che sei. E non lo puoi sapere finché non stringi tuo figlio tra le braccia.

Quindi…

…se sei incinta e il dilemma “lavoro o faccio la mamma?” ti attanaglia, il mio consiglio è di prenderti il tempo per pensarci dopo che tuo figlio sarà nato. C’è chi ha bisogno di avere anche un lavoro (come me) c’è chi invece vuole poter crescere suo figlio seguendolo in prima persona.

Non esiste una scelta giusta o sbagliata, se non la scelta che è giusta o sbagliata per te.

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts