In un precedente post vi abbiamo raccontato in cosa consiste la Responsabilità sociale delle PMI, parlandovi anche del Rating di Legalità. Oggi vi aiutiamo a capire se avete i requisiti per sfruttare questa opportunità.

Abbiamo già visto che le imprese che ottengono il Rating di legalità migliorano la propria reputazione e aumentano la propria visibilità sul mercato, ottenendo inoltre un accesso facilitato al credito bancario e ai finanziamenti pubblici.

Chi può fare richiesta?

Possono richiedere questa importante certificazione le aziende collettive o individuali che abbiano un fatturato minimo di 2 milioni di euro e siano iscritte al registro delle imprese da almeno 2 anni.

Il limite di questa certificazione

Purtroppo qui si evince il limite di questa certificazione: in Italia solo il 3,1% delle imprese italiane ha un fatturato annuo superiore ai 2 milioni di euro, ovvero: mediamente il 97% di noi piccoli imprenditori non può beneficiarne.

Scusate la piccola polemica, ma siamo un paese di micro-imprese e a livello statale continuano a non curarsene, dando agevolazioni solo a partire da fatturati che molti di noi non raggiungeranno mai.
Pare sia stata fatta una richiesta di modifica per abbassare la soglia di fatturato. Staremo  vedere.

I requisiti di base

I requisiti di accesso per poter richiedere la certificazione riguardano l’ottemperanza alle norme inerenti:

  • antitrust
  • anti riciclaggio
  • anti mafia

Vengono inoltre verificate le fedine penali dei titolari e dei direttori tecnici, che non devono aver commesso reati tributari, di stampo mafioso, illeciti amministrativi o reati di cui al Decreto Legislativo n. 231/2001.

Requisiti premiali

Ottemperare ai requisiti di base consente di ottenere una stella, le stelle aggiuntive (per arrivare a 2 o 3) vengono date a quelle imprese che posseggono da 3 a 6 requisiti aggiuntivi, quali:

  • utilizzo della tracciabilitá dei pagamenti per importi inferiori a 1.000€
  • ottemperanza al Decreto Legislativo 231/2001
  • attuazione di attività di Corporate Social Responsibility
  • iscrizione alle White List della prefettura (solo per alcune categorie)
  • adesione a codici etici di autoregolamentazione
  • adozione di modelli per il contrasto alla corruzione
  • rispetto dei Protocolli di Legalità

Come fare domanda?

Leggete il regolamento sul sito AGCM http://www.agcm.it e poi compilate il formulario.
Si tratta di un’autocertificazione, ovviamente tutte le dichiarazioni vengono tutte controllate prima di attribuire il Rating di Legalità.

Spero di avervi chiarito un po’ le idee e che troviate utili gli spunti forniti.

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts