Ok, non siamo proprio delle mamme modello… ai regali di Natale abbiamo iniziato a pensare l’altro ieri… ma va tutto bene! Però lo sappiamo che là, dietro a decine di schermi del computer e dello smartphone ci sono mamme come noi, che corrono in giro per negozi la sera e in pausa pranzo!

L’anno scorso eravamo state più brave e avevamo fatto per tempo una cernita attenta dei giochi da regalare a Natale, arrivando preparatissime all’inizio di Dicembre. Quest’anno il lavoro è più intenso ora che ci avviciniamo alle festività, così abbiamo deciso di cedere anche noi alle tentazioni dell’e-commerce, anche se passeggiare per le vie illuminate del centro ha un non so che di magico… quest’anno va così.

 

Dal produttore al consumatore

Essendo un po’ geek, non amiamo conformarci alla massa e abbiamo cercato online un sito che facesse al caso nostro: facile da navigare, con una vasta scelta di giocattoli e con tanti sconti… che non guastano mai!

Abbiamo trovato Rocco Giocattoli, un sito con tanti sconti su decine di giocattoli. Le spedizioni arrivano dall’Italia, quindi non si corre il rischio che Babbo Natale non consegni tutto in tempo per il 25 dicembre.

 

Quali #merrytoys scegli?

Nell’infografica che abbiamo messo in questa pagina trovi alcuni degli articoli presenti sul sito di Rocco Giocattoli.

Noi alle nostre figlie abbiamo fatto un pre-regalo natalizio, facendo arrivare a casa Maze Breaker, un piccolo robot comandabile da APP che balla, comunica (a modo suo) ed è in grado di seguire dei percorsi (sulla nostra pagina Instagram trovate foto e video).

Inutile dire che “lei” è piaciuta subito alle bambine, che hanno ovviamente decretato che fosse femmina e che aveva tutte le caratteristiche per sostituire il finto gattino miagolante che avevano chiesto a Babbo Natale… obiettivamente Maze Breaker è più interattivo e divertente!

Ora che vi abbiamo ispirate… è il momento di fare acquisti!
Non vorrete mica che Babbo Natale arrivi in ritardo…

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!
    Salta e ridi che ti passa!
    Le chat di mamme in Whatsapp
    Prevenzione del tumore al seno: un incontro allo IEO
    Un eBook t’insegna a creare e vendere infoprodotti

    See all this author’s posts