Hai mai festeggiato il “natalino” con amici e parenti? Quella festa pre-natalizia nella quale ognuno porta un piccolo pensiero, ma non sa cosa regalare e alla fine si acquistano oggetti improponibili che restano per anni in un cassetto? Ecco un’idea diversa che renderà tutti felici!

Il “natalino” solidale

Quest’anno ti proponiamo di fare un’adozione a distanza collettiva con i vostri amici e parenti, inaugurando una tradizione che vi accompagnerà ogni Natale della vostra vita: ognuno destina all’adozione a distanza di un bambino i soldi che avrebbe speso per un regalo inutile. Le festa è assicurata e nei prossimi anni sarà ancora più bella perché condividerete tutti assieme le fotografie e i progressi del bambino adottato.

Cos’è il sostegno a distanza?

Sostegno a distanza AmrefÈ una donazione aiuta un bambino povero, consentendogli di vivere e studiare.
L’educazione di migliaia di bambini poveri viene infatti garantita da tanti benefattori che aderiscono ai progetti di sostegno a distanza, supportando la crescita (anche intellettuale) di molti bambini in paesi come l’Africa.

Le adozioni a distanza di Amref

Ti consigliamo di supportare Amref, che interviene rendendo la scuola un ambiente più salubre, migliorando le condizioni igieniche attraverso la costruzione di bagni, di cisterne per la raccolta dell’acqua, attraverso la distribuzione di kit per l’igiene personale e attraverso corsi di educazione sanitaria.

Perché Amref?Amref sostegno a distanza

Per tre buoni motivi:

  1. è la principale organizzazione sanitaria privata e senza fini di lucro che opera in Africa
  2. oltre ad adottare un bambino, adotti al contempo anche la sua scuola, migliorandone le condizioni sanitarie.
  3. anche grazie al tuo aiuto e a quello dei tuoi amici e parenti si ridurrà la mortalità infantile in Africa. Pensa che la scarsità di igiene è una delle cause principali di mortalità infantile in Africa… i bambini muoiono di diarrea, una cosa inconcepibile per noi.

Ti abbiamo consigliato quali regali fare ai tuoi figli, questo è il regalo ideale per aiutare altri bambini e dare un vero senso al Natale.

Fai girare questo post e sostieni Amref!

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Le 8 verità che nessuno ti dice sul mondo del lavoro
    Inseguire i propri sogni. Intervista a Laura Lamberti
    Viaggi low cost? Si può fare!
    Regali di Natale: dritta per le ritardatarie
    Beta tester cercasi, formazione gratuita in cambio!

    See all this author’s posts