Hai creato una startup e cerchi fondi per i tuoi progetti? Eurointerim Spa Agenzia per il Lavoro organizza il Concorso nazionale Donna e Lavoro Startup 2017, giunto alla sua settima edizione. Ecco di cosa si tratta.

 

Come sapete ci piace darvi consigli per partecipare a Bandi e Concorsi. Abbiamo anche noi una startup e sappiamo quanto i finanziamenti possano essere vitali per un’azienda che sta nascendo.

Oggi vi parliamo di un concorso: il premio in denaro è limitato, ma… come dice la mia mamma “tanti cicin, fan un ciuciun!” ovvero: tante piccole somme fanno un bel gruzzolo!

 

Di cosa si tratta

Il Concorso intende premiare le Startup al femminile e sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove idee e/o di nuove imprese e l’introduzione di esse nel mondo del lavoro. L’obiettivo è, infatti, affiancare imprenditori/imprenditrici e le loro idee di business innovative.
Il Premio è aperto senza distinzione di genere e senza limiti d’età, a tutti coloro che intendano realizzare un progetto di impresa ed è rivolto a ogni Startup e PMI a tema Donna e Lavoro.

 

 

Premi in denaro

L’idea vincente verrà premiata da Eurointerim Spa con un riconoscimento in denaro di euro 2.000.
Il secondo e il terzo classificato verranno premiati rispettivamente con euro 1.500 e 1.000.
E’ stato istituito inoltre un Premio speciale di 500 euro per un Progetto con considerevole impatto sociale.

 

Tempistiche

Poi candidare la tua Startup entro sabato 30 settembre 2017 inviando una mail a concorso@eurointerim.it.
La premiazione avrà luogo a Padova a Dicembre 2017.

Per informazioni

  • author's avatar

    By: Mirna Pacchetti

    Sono Mirna, una donna dalla doppia vita: di giorno sono consulente di marketing strategico per le start up e il rilancio delle aziende in difficoltà, ma la sera mi trasformo nella mamma di due piccole principesse. I due lavori più belli del mondo!
    In questi anni di “mammitudine” ho imparato a destraggiarmi tra pannolini e call di lavoro, ma soprattutto ho imparato a sopravvivere alle oppressioni di un sistema che penalizza le donne, soprattutto se sono mamme senza un contratto a tempo indeterminato.
    Burocrazia, INPS, Agenzie delle Entrate, IVA e le loro amiche tasse tentano da 6 anni di mettermi i bastoni tra le ruote e farmi desistere dal riuscire nei miei due intenti: essere la miglior mamma possibile e avere un lavoro che mi gratifichi anche dal punto di vista economico.
    Io e Mamma single siamo quelle che non hanno avuto la maternità, non hanno permessi retribuiti e non hanno orari oltre i quali far cadere la penna e tornare dalla propria famiglia. Essere mamma in queste condizioni è un vero salto ad ostacoli, ma sto imparando a saltare bene ed ho indossato le giuste scarpe… questa sfida la vinco io!
    Magari facendo cambiare qualche legge e facendone promulgare qualche altra! 😉

  • author's avatar

    Visit the author’s website

  • author's avatar

    Prevenzione del tumore al seno: un incontro allo IEO
    Un eBook t’insegna a creare e vendere infoprodotti
    Nasce il Papà Camp!
    Fare decluttering con i bambini
    Abbiamo guardato il DVD dei Puffi!

    See all this author’s posts